dettagli azienda

  • Organic Herb Inc.

  •  [Hunan,China]
  • Attività di tipo:fabbricante
  • Main Mark: Africa , Americas , Asia , caraibico , Europa dell'est , Europa , Medio Oriente , Nord Europa , Oceania , Altri mercati , Europa occidentale , In tutto il mondo
  • esportatore:91% - 100%
  • Karts:ISO9001, FDA
  • descrizione:Estratto di rosmarino in polvere,Polvere di acido carnosico,Estratto di acido rosmarinico
Elenco prodotti (0)

Organic Herb Inc.

Estratto di rosmarino in polvere,Polvere di acido carnosico,Estratto di acido rosmarinico

Casa > Elenco prodotti > Estratti di piante standard > Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino

Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino

Condividi:  
    Tipo di pagamento: L/C,T/T,D/P,Western Union
    Incoterm: FOB,CIF,FCA
    Quantità di ordine minimo: 1 Bag/Bags
    Termine di consegna: 7 giorni

Informazioni basilari

Modello: 60%

Materiale grezzo: Piante

Appearance: Yellow Powder

Specfication: 60%

Test Method: HPLC

Latin Name: Rosemary

Additional Info

Pacchetto: Tamburo, contenitore di plastica, confezionato sottovuoto, fornire servizi OEM

produttività: 30 Ton per Month

marchio: OHI

Trasporti: Ocean,Land,Air

Luogo di origine: Cina

Abilità del rifornimento: 30 Ton per Month

Certificati : HACCP,ISO, Halal, Kosher

Descrizione del prodotto

Estratto di rosmarino Acido carnosico

Nome: Estratto di rosmarino Acido carnosico

Fonte: rosmarino

Nome botanico: Rosmarinus officinalis

Estratto parte: Foglia

Composizione: acido carnosico

Purezza: 60%

Aspetto: polvere marrone giallastra fine

Paese di origine: Repubblica Popolare Cinese

fonte

Rosmarinus officinalis L. della famiglia Lamiaceae, è comunemente noto come rosmarino. Il rosmarino è una pianta erbacea ampiamente coltivata che è originata nell'area mediterranea. Il rosmarino è un arbusto sempreverde aromatico con foglie simili agli aghi di cicuta . Le foglie sono utilizzate come aromatizzante negli alimenti e una prescrizione per il trattamento di disturbi minori, tra cui: gotta, tosse, mal di testa, ipertensione e riduzione della perdita di memoria legata all'età.

Il rosmarino è usato localmente per prevenire e trattare la calvizie applicando sulla pelle; e il trattamento di problemi di circolazione, mal di denti, una condizione della pelle chiamata eczema e dolore articolare o muscolare come mialgia, sciatica e nevralgia intercostale. Viene anche utilizzato per la cicatrizzazione delle ferite, nella balneoterapia e come repellente per insetti.

Principali bio-attivi

Il rosmarino contiene un certo numero di sostanze fitochimiche, tra cui acido rosmarinico, canfora, acido caffeico, acido ursolico, acido betulinico, rosanolo e gli antiossidanti acido carnosico e carnosolo.

L'acido rosmarinico è un composto chimico trovato in primo luogo in Rosmarinus officinalis che ha proprietà antiossidanti.

Un altro antiossidante principale nel rosmarino è l'acido fenolico carnitico diterpenico, che sembra essere la sostanza principale per l'ossidazione generale che porta a artefatti con struttura γ-o δ-lattone in estratti di Rosmarinus officinalis.

L'acido rosmarinico è un estere dell'acido caffeico dell'acido salvianico A che agisce come un inibitore delle transaminasi GABA, più specificamente sulla transaminasi del 4-amminobutirrato. L'acido rosmarinico inibisce anche l'espressione di 2,3-diossigenasi indoleamina attraverso le sue proprietà inibitrici della cicloossigenasi.

funzioni

antiossidante

Costituenti in estratti di rosmarino da Rosmarinus officinalis L contiene diversi composti che hanno dimostrato la loro funzione antiossidante. In precedenza l'indagine ha dimostrato che il carnosolo e l'acido carnosico sono stati suggeriti per rappresentare oltre il 90% delle proprietà antiossidanti dell'estratto di rosmarino.Il carnosolo e l'acido carnosico purificati sono potenti inibitori di perossidazione lipidica nei sistemi microsomiale e liposomiale, più efficace del propile gallato. Il carnosolo e l'acido carnosico sono buoni scavengers dei radicali perossilici (CCl3O2) generati dalla radiolisi degli impulsi, con costanti di velocità calcolate 1-3 × 106M-1 S-1 e 2.7 × 107M-1 S-1 rispettivamente. L'acido citrico reagito con HOCl in modo tale da proteggere la proteina α1-antiproteinasi dall'inattivazione e sembra liberare H2O2, ma potrebbe anche fungere da substrato per il sistema della perossidasi. Sia carnosolo che carnosico l'acido ha stimolato il danno al DNA nel test della bleomicina, ma hanno eliminato i radicali idrossilici nel test desossiriboso. Le costanti di velocità calcolate per la reazione con · OH nel sistema di desossiribosio per carnosolo e acido carnosico sono state 8,7 × 1010 M-1 e 5,9 × 1010 M-1 S-1. Inoltre, riducono anche il citocromo c ma con una frequenza costante significativamente inferiore a quella del O-.2.

Antinfiammatorio

Biosci Biotechnol Biochem. riportato nel 2007 trattamento supercritico SF-CO2 di Rosemarinus officinalis L. foglie fresche in condizioni ottimali (80 gradi C a 5.000 psi) ha prodotto il 5,3% dell'estratto estrazione supercritica di fluidi (SFE) -80, in cui sono stati identificati cinque principi attivi principali cromatografia liquida / spettrometria di massa (LC / MS), cioè acido rosmarinico, carnosolo, acido 12-metossicarnosico, acido carnosico e metilcarbonato.

Se trattato in RAW 264.7, inibizione apparente dipendente dalla dose di NO. SFE-80 ha mostrato una soppressione della vitalità dipendente dalla dose e una significativa produzione di alfa (TNF-alfa) del tumore necrosi tumorale in Hep 3B, mentre nessun effetto è stato riscontrato nelle cellule del fegato di Chang. Inoltre, nessun effetto è stato osservato in RAW 264.7 a dosi da 3,13 a 25 microg / ml, indicando che SFE-80 ha mostrato un carattere non tossotossico. In conclusione, il rosmarino può essere considerato un agente anti-infiammatorio e anti-tumorale a base di erbe.

anticancro

L'acido carnosico, un diterpene fenolico, mostrava potenti proprietà antiossidanti e antitumorali sia in vivo che in vitro. Una recente ricerca ha esaminato se l'acido carnosico potesse sensibilizzare l'apoptosi mediata da TRAIL nelle cellule di carcinoma renale umano Caki. La ricerca ha scoperto che l'acido carnosico induceva marcatamente TRAIL- apoptosi mediata in carcinoma renale umano (Caki, ACHN e A498) e carcinoma epatocellulare umano (SK-HEP-1) e carcinoma mammario umano (MDA-MB-231), ma non in cellule normali (TMCK-1 e HSF ). L'acido carnosico induceva la down-regulation dell'espressione di c-FLIP e Bcl-2 ai livelli post-traduzionali, e la sovraespressione di c-FLIP e Bcl-2 marcatamente bloccata sensitizzazione TRAIL indotta da acido carnosico. Inoltre, il recettore della morte indotta da acido carnosico (DR) 5, Bcl-2 mediatore interagente della morte cellulare (Bim) e modulatore up-regolato p53 dell'apoptosi (PUMA) espressione ai livelli trascrizionali tramite proteina CCAAT / enhancer-binding-homologous (CHOP). Down-regulation dell'espressione CHOP da siRNA inibito espressione DR5, Bim e PUMA e acido carnosico attenuato più apoptosi indotta da TRAIL.In conclusione, lo studio dimostra che l'acido carnosico aumenta la sensibilizzazione contro apoptosi mediata da TRAIL attraverso la down-regulation di c- Espressione FLIP e Bcl-2 e up-regulation dell'espressione di DR5, Bim e PUMA mediata dallo stress ER ai livelli trascrizionali.

Attività antivirale

Lo studio sul virus respiratorio sinciziale umano (hRSV) ha rivelato che il costituente bioattivo di un estratto di Rosmarinus officinalis, acido carnosico, esercitava un forte effetto inibitorio contro l'infezione da hRSV.

Tra i costituenti bioattivi testati di R. officinalis , l'acido carnosico mostrava la più potente attività anti-hRSV ed era efficace contro i virus di tipo A e B. L'acido carnosico sopprimeva efficacemente la replicazione dell'hRSV in modo dipendente dalla concentrazione. L'acido carnosico sopprimeva efficacemente l'espressione genica virale senza indurre la produzione di interferone di tipo I o influenzare la vitalità cellulare, suggerendo che esso può influenzare direttamente i fattori virali. Un'analisi del tempo trascorso ha mostrato che l'aggiunta di acido carnosico 8 ore dopo l'infezione bloccava ancora efficacemente l'espressione dei geni dell'hRSV, suggerendo inoltre che l'acido carnosico inibiva direttamente la replicazione dell'hRSV.

neuroprotettivo

L'importanza del danno ossidativo indotto dai radicali liberi dopo lesione cerebrale traumatica (TBI) è stata ben documentata. Nonostante numerosi studi clinici con antiossidanti anti-radicali che sono neuroprotettivi nei modelli di TBI, nessuno è approvato per i pazienti con TBI acuta. Come bersaglio antiossidante alternativo, Nrf2 è un fattore di trascrizione che attiva l'espressione di geni antiossidanti e citoprotettivi legandosi agli elementi di risposta antiossidante (ARE) all'interno del DNA. I ricercatori hanno ipotizzato che la somministrazione di acido carnosico (CA) ridurrebbe i danni biomarcatori nel tessuto cerebrale e preservare anche la funzione respiratoria mitocondriale corticale post-TBI. Un modello di impatto corticale controllato da CCI è stato utilizzato con una lesione da deformazione corticale di 1,0 mm. La somministrazione di CA a 15 minuti post-TBI ha ridotto la perossidazione lipidica corticale, la nitrazione delle proteine ​​e i marcatori di rottura del citoscheletro in modo dose-dipendente a 48 ore dopo l'infortunio. Inoltre, CA ha conservato la funzione respiratoria mitocondriale rispetto agli animali del veicolo. Ciò è stato accompagnato da un ridotto danno ossidativo alle proteine ​​mitocondriali, suggerendo la connessione meccanicistica dei due effetti. Infine, ritardare la somministrazione iniziale di CA fino a 8 ore post-TBI era ancora in grado di ridurre l'esaurimento del citoscheletro, dimostrando così una finestra terapeutica clinicamente rilevante per questo approccio. Questo studio dimostra che l'induzione farmacologica Nrf2-ARE è capace di efficacia neuroprotettiva quando somministrata dopo TBI.


applicazioni

L'acido carnosico è noto per avere molteplici attività biochimiche potenti tra cui antiossidanti, antivirali, antitumorali e antinfiammatori. Le ricerche suggeriscono che l'acido carnosico ha potenziali applicazioni nel trattamento medico.


Elenco prodotti : Estratti di piante standard

Immagine prodotto
  • Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino
  • Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino
  • Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino
  • Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino
  • Polvere di acido carnosico con estratto di foglie di rosmarino
Mail a questo fornitore
  • *Oggetto:
  • *messaggi:
    Il tuo messaggio deve essere compreso tra 20-8000 caratteri
Comunicare con Fornitore?Fornitore
Ellison Lau Mr. Ellison Lau
Cosa posso fare per te?
Contattare il Fornitore